Nel 2007 il giovane figlio di un rigattiere si portò a casa per $ 380 da un’asta pubblica  una cassa piena di negativi (sequestrata ad una signora che non pagava i debiti), che terremotò il mondo della fotografia. La signora che non pagava i debiti si chiamava Vivian Maier, era di origine francese e faceva la bambinaia a Chicago.

A me la musica piace tutta. Insomma, quasi tutta. Quella contemporanea mi fa l’effetto dell’arte di oggi: troppo difficile per me; devo ancora capire cosa vuol dire dodecafonica o atonale. Per apprezzarla penso che ci voglia una cultura specialistica che sicuramente non ho. Poi c’è quella italiana, che trovo di solito stucchevole; si sente che manca di grandi orizzonti, di solito canta amoretti e addii negli angusti confini dei bagni 88 di Rimini.

Dice Wikipedia:  "La poesia (dal greco ποίησις, poiesis, con il significato di "creazione") è una forma d'arte che crea, con la scelta e l'accostamento di parole secondo particolari leggi metriche (che possono essere seguite o no dall'autore), un componimento fatto di frasi dette versi, in cui il significato semantico si lega al suono musicale dei fonemi. La poesia ha quindi in sé alcune qualità della musica e riesce a trasmettere concetti e stati d'animo in maniera più evocativa e potente di quanto faccia la prosa, dove le parole non sottostanno alla metrica".

Tutto cominciò la prima volta che capii di essermi stufato di lavorare: non che lavorare fosse malaccio, la materia era interessante, ma un po’ meno lo erano gli umani che mi circondavano; erano organizzati in gerarchie che spesso non riconoscevo o finalizzati ad obiettivi che condividevo solo in parte o per nulla.

22 Giu 2018 13:51 - PGRAECO

La prossima volta, quasi quasi, voterò Lega pure io. Qualcuno, conoscendo i miei trascorsi sinistroidi, potrebbe stupirsi non poco e immaginare la tipica consuetudine italica del “salto della quaglia sul carro del vincitore”. Un cicinin, in effetti è davvero così; a mia parziale giustificazione, però,  voglio ricordare che, in tempi non sospetti, il leader maximo del Partito – tale D’Alema, forse? 1995, magari? – affermava, con indubitabile competenza politica, che “La Lega è [ ... ]

Leggi tutto...
20 Mag 2018 17:18 - Franco Marra

La mia macchina fotografica è difficile da usare: ha moltissime ghiere,  e tanti pulsanti identificati da acronimi per specialisti; il manuale allegato al prodotto sembra il Necronomicon di cui parla  Lovercraft redatto dall’arabo pazzo Abdul Alhazred (“… ecco le chiavi. Cerca le serrature; sii soddisfatto. Ma ascolta ciò che dice Abdul Alhazred: per primo io le ho trovate: e sono pazzo”). Già. Ma perché allora ho speso una somma non banale per comprarmela? Ma per fare [ ... ]

Leggi tutto...
04 Mar 2018 17:50 - Franco Marra

Con qualche ora di lavoro ho messo a posto la lista dei pezzi musicali che più mi piacciono, e che giacevano in forma confusa sul mio PC. Grazie a Google Music li ho tutti ordinati e completati con le informazioni aggiuntive che meglio li descrivono, infine li ho messi sulla nuvola con Google Drive. Ora me li sento dal PC e dallo smartphone (e quindi anche in macchina quando guido), e, con Google Chrome, anche sull'impianto stereo di casa, usando lo smartphone come se fosse un magico telecomando [ ... ]

Leggi tutto...
13 Feb 2018 11:30 - Adriana

C’è Storia e storia.Si dice che i vecchi, ricordando il passato, confondano la Storia collettiva con la storia personale. Certo a noi non capiterà...ma qualche domanda possiamo farcela. Quanto la  Storia, quella che è ricordata nei libri, ha condizionato la nostra storia personale? Quanta parte di Storia c’è nel nostro presente? Quando il nostro presente diventerà Storia?  1973 Cercando notizie su tale anno trovo che si parlava di crisi energetica, di domeniche a piedi, di [ ... ]

Leggi tutto...